Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DAGRI Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari Ambientali e Forestali

Impatti

Il progetto SKIDDFORW consentirà di elevare la professionalità dell’utilizzatore forestale garantendo una gestione sostenibile della risorsa legno. Gli impatti attesi devono essere considerati in termini di benefici sia ambientali che socio-economici. L’aumento della meccanizzazione nel settore forestale tramite l’introduzione oculata dello skidder e del forwarder porterebbe infatti ad un aumento considerevole dell’efficienza delle utilizzazioni, garantendo al contempo la salvaguardia dell'ambiente ed in particolare del suolo e delle foreste. Questi punti sono anche presenti tra gli obbiettivi del settore forestale Europeo come indicato dalla commissione Europea che, individuando la necessità di proporre soluzioni innovative basate sulla ricerca, ha inserito delle calls specifiche su queste tematiche all’interno del programma H2020 e in particolare del WP “Food security, sustainable agriculture and forestry, marine and maritime and inland water research and the bioeconomy”. L’innovazione è insita sia nell’aumento della meccanizzazione del comparto forestale, grazie all’introduzione dei macchinari oggetto del progetto, sia nella metodologia sperimentale proposta di valutazione degli impatti.

Gli obiettivi e i risultati che il progetto si propone di raggiungere potranno fornire una serie di indicazioni utili per pianificare attentamente le attività selvicolturali in relazione alle caratteristiche stazionali e strutturali dei soprassuoli e per scegliere la forma di trattamento e il sistema di utilizzazione meno impattanti, sia sul suolo che sul soprassuolo. Il progetto sarà importante soprattutto per mantenere vivo l'interesse economico verso la risorsa legno, valutando il prelievo legnoso in termini di sostenibilità economica ed ecologica e garantendo un uso sostenibile ed efficiente delle risorse, la diversificazione strutturale della copertura boschiva e la perpetuazione della foresta attraverso la rinnovazione naturale. La tematica proposta da SKIDDFORW è assolutamente attuale e ampiamente discussa a livello di comunità internazionale, sia scientifica che degli operatori forestali. Pertanto, il progetto avrà sicuramente delle importanti e riconosciute ricadute, scientifiche e pratiche. Infine, la realizzazione di questo progetto potrà fornire le basi, sia in termini di know how che di network nazionale ed internazionale, per poter partecipare ad una delle calls relative del programma Horizon 2020. Per quanto detto, quindi, il progetto apporterà senza dubbio numerosi benefici per i ricercatori e l’Assegnista coinvolti.

 
ultimo aggiornamento: 24-Lug-2019
Unifi Home Page DAGRI

Inizio pagina