Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DAGRI Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari Ambientali e Forestali

VIAA

VIVAISTICA INNOVATIVA AD ALTA ADATTABILITA’ - Caratterizzazione di postime forestale di specie quercine prodotto in substrati e formule di concimazioni differenti per test di adattabilità dei semenzali prodotti a situazioni di aridità indotte in ambiente controllato

Misura 16.2 del PSR 2014-2020 Regione Toscana – PIF – MISURA 16.2. - CUP ARTEA 726259

 

SOGGETTI PARTECIPANTI

  • Az. florovivaistica Vannucci Piante - www.vannuccipiante.it
  • Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari e Forestali (DAGRI)– Università di Firenze - www.dagri.unifi.it

                       

 

Responsabile scientifico

Prof. Andrea Tani

Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari e Forestali (DAGRI)

Via San Bonaventura, 13 - 50145 FIRENZE

E-mail: andrea.tani@unifi.it - Tel. 055 2755678

 

Gruppo di ricerca

Dott.ssa Barbara Mariotti – barbara.mariotti@unifi.it; Dott. Alberto Maltoni – alberto.maltoni@unifi.it; Dott.ssa Sofia Martini – sofia.martini@unifi.it; Prof.ssa Sabrina Raddi – sabrina.raddi@unifi.it; Dott. Emilio Resta – fito@vannuccipiante.it; Fabio Bandini - fabio.bandini@unifi.it; Stefano Teri - stefano.teri@unifi.it

 

 

IL PROGETTO VIAA IN SINTESI

L’obiettivo generale del progetto, della durata di due anni, è la messa a punto di processi di produzione vivaistici che portino allo sviluppo di piante di specie arboree autoctone più idonee, ovvero qualitativamente migliori, a condizioni di scarsa disponibilità idrica. Un prodotto vivaistico con queste caratteristiche risulterà particolarmente indicato per il recupero o la realizzazione ex novo di aree verdi per le quali necessiti un pronto attecchimento del materiale con elevati tassi di sopravvivenza, pur in condizioni di probabile prolungato stress idrico. Per il perseguimento dell’obiettivo preposto ci si è concentrati principalmente sullo sviluppo di un sistema radicale efficiente in grado di assicurare alle piante un sufficiente rifornimento idrico una volta messe a dimora in condizioni difficili; tale ricerca qualitativa ha riguardato lo studio di una combinazione di fattori colturali: il substrato di crescita e la tipologia di concimazione.

  

L’azienda capofila

Azienda florovivaistica “Vannucci Piante” di Vannucci Vannino

L’azienda Vannucci Piante è stata fondata nel 1938 ed è oggi uno dei più grandi vivai al mondo. La produzione si estende per circa 430 ettari ricadenti nella provincia di Pistoia così ripartiti: circa 200 ettari di colture in pena terra, 185 ettari di piante coltivate in contenitore, 45 ettari di colture sotto protezione. L'azienda attualmente esporta in 51 paesi e produce circa 1500 specie e varietà di piante, la maggior parte dei quali arbusti seguite da alberi di latifoglie e conifere, più numerose varietà di piante mediterranee e palme.

Secondo la filosofia aziendale la coltivazione delle piante viene interpretata come un costante motivo per il miglioramento dell’ambiente: “coltivare una pianta vuol dire fare un gesto concreto per proteggere un essere vivente vulnerabile e per tramandare alle future generazioni un mondo più ricco”. Come azienda leader, Vannucci piante è sempre impegnata ad affinare le tecniche e i metodi di produzione vivaistica utilizzati, per essere in grado di fornire piante di qualità migliore, prodotte con metodologie all’avanguardia dal punto di vista tecnico scientifico e della eco-sostenibilità.

 

 

 

ATTIVITÀ PROGETTUALI

1. Produzione di postime coltivato in diversi substrati e formule di concimazione;

2. Valutazione della resistenza allo stress idrico e field performance del materiale prodotto;

3. Sviluppo di un sistema di qualificazione/valutazione della produzione vivaistica.

Attività correlate

Attività di divulgazione

 

 

 
ultimo aggiornamento: 25-Set-2019
Unifi Home Page

Inizio pagina