Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DAGRI Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari Ambientali e Forestali

GrAnt SoilBioFert

PROGETTO SOTTOMISURA 16.2 PSR 2014-2020 della Regione Toscana - PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA – PIF

Acronimo:

GrAnt SoilBioFert (GraniAntichi Biodiversità e Fertilità dei Suoli)

 

Titolo:

Tecniche Agronomiche e modelli di Selezione per ottenere frumenti adatti alle condizioni pedoclimatiche della Toscana

 

Responsabile scientifico:

Giacomo Pietramellara

 

Abstract

Lo scopo del progetto è di validare un modello di agricoltura sostenibile basato sul mantenimento della fertilità del suolo mediante l’applicazione di pratiche agronomiche adeguate (sovesci) e di implementare l’adattabilità di varietà/popolazioni frumento tenero e duro a pratiche agronomiche low input in areali caratterizzati da prolungati periodi siccitosi tramite micorrizazione. 

Tale modello garantirà agli agricoltori un reddito economico appropriato, un minore impatto delle pratiche agricole sull’ambiente.

 

 

Risultati attesi

Nel primo anno e nel secondo anno saranno valutati i dati di accrescimento, di produttività e di qualità della granella ottenuti dalle piante micorrizate rispetto ai relativi controlli.  Per una migliore valutazione saranno rilevate le caratteristiche del network rizosferico e delle attività metaboliche delle piante per meglio comprendere i dati evidenziati dalle rese quali-quantitative agronomiche.

Questi dati saranno posti in relazione ai parametri climatici ed alle caratteristiche dei suoli per validare un approccio di modellizzazione che permetta una migliore previsione dei risultati agronomici in relazione alle variazioni climatiche attese implementando quindi la capacità di adottare piani agronomici più rispondenti alle previsioni climatiche attese.

 

I partner

  • Azienda Lippi e Nocentini (capofila del progetto);
  • Azienda Il Mulino Dreoni Rudi;
  • Impresa Verde Toscana;
    DAGRI, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari Ambientali e Forestali - DAGRI.world wide web
  • Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana ‘M. Aleandri’

 

Beneficiari

I principali beneficiari dei risultati del progetto saranno gli allevatori, i veterinari e i consumatori finali.

 
ultimo aggiornamento: 06-Mag-2020
Unifi Home Page

Inizio pagina