Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DAGRI Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari Ambientali e Forestali

KATTIVO

PSR - FEASR 2014-2020 Regione Toscana -  Sostegno per l’attuazione dei Piani Strategici e la costituzione e gestione dei Gruppi Operativi (GO) del Partenariato Europeo per l’Innovazione in materia di produttività e sostenibilità dell’agricoltura (PEI - AGRI) - PS-GO 2017

Acronimo:

KATTIVO

 

Titolo:

Piano Strategico per lo sviluppo di un Kit per la modifica di Atomizzatori in grado di eseguire Trattamenti con tecnologia innovativa a dose Variabile Ottimizzata in funzione della chioma e ridurre il rilascio di sostanze inquinanti e fitofarmaci

 

Responsabile scientifico:

Marco Vieri

 

Abstract

Il progetto KATTIVO prevede lo sviluppo di un kit tecnologico che, applicato agli atomizzatori tradizionalmente usati in viticoltura, permetta di eseguire i trattamenti fitosanitari in maniera “variabile” in funzione del volume della chioma da trattare, riducendo così il rilascio di sostanze inquinanti nell’ambiente e sprechi di risorse (es. acqua, carburante). Il progetto coinvolge due importanti aziende agricole toscane, enti di ricerca e organizzazioni impegnate nella formazione e nella consulenza.

 

Risultati attesi

  • Riduzione nell’uso dei prodotti fitosanitari nell’ordine del 30%
  • Risparmi in termini di utilizzo della risorsa acqua
  • Aumento della fertilità del suolo
  • Nuove opportunità occupazionali nel settore della precision farming (es. competenze nell’”agrotronica”)

 

I partner

Imprese agricole:

  • Tenute Ruffino srl soc. agricola (CAPOFILA)
  • Società agricola San Felice SpA


Ricerca:

  • Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria – Centro di ricerca per la viticoltura e l’enologia (CREA VE)
  • DAGRI, Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari Ambientali e Forestali - DAGRI.world wide web
  •  ERATA (Ente Regionale di Assistenza Tecnica in Agricoltura della Confagricoltura Toscana)

 

Beneficiari

  • L’abbattimento dell’effetto deriva ha un effetto positivo in termini di sicurezza e salute degli addetti, riducendo il rischio chimico legato all’esposizione ai prodotti fitosanitari
  • Produttori vitivinicoli
  • Consumatori finali perché riceveranno un vino con meno pesticidi
 
ultimo aggiornamento: 07-Mag-2020
Unifi Home Page

Inizio pagina